BLOG 24Care - 24Care

24 Care Srl - PI & CF 10185010963
Vai ai contenuti

DISASTER RECOVERY - COSA FARE

24Care
Pubblicato da in DISASTER RECOVERY · 21 Marzo 2019
Tags: DISASTERRECOVERYSALVATAGGIODATIPERDITADATI24CARE
Se si inizia con un modello di piano di ripristino di emergenza , è necessario essere informati sulle migliori pratiche in modo da poter essere certi che il piano di ripristino di emergenza e il piano di continuità operativa siano completi. Un piano di ripristino di emergenza dovrebbe contenere tutte le informazioni necessarie alla tua organizzazione e al personale per il ripristino da un disastro. Includere analisi del rischio, RTO, RPO e SLA e un approccio strutturato per raggiungere questi obiettivi. Prendi in considerazione i diversi tipi di disastri e tempi di inattività, come perdita di dati, interruzioni di corrente, guasti del server, ransomware, inondazioni, interruzioni del sito e disastri naturali, e includi piani dettagliati su come affrontare ciascuna causa.
Crea un elenco di personale IT e le loro informazioni di contatto, oltre a informazioni su ruoli e responsabilità in caso di interruzione, e guida la tua squadra attraverso il piano di disaster recovery in anticipo. Assicurarsi che i singoli membri del team dispongano delle password e dei livelli di accesso appropriati per soddisfare tali responsabilità e valutare la possibilità di designare i supplenti in caso di disastri naturali che potrebbero danneggiare i dipendenti nelle loro case. Per la porzione del piano di continuità operativa della strategia DR, includere i dettagli sulle applicazionimission-critical e chi è responsabile sia per garantire che le operazioni siano in esecuzione sia per aiutare gli utenti a risolvere eventuali problemi. Se la tua azienda utilizza servizi di disaster recovery o backup nel cloudservizi, includere il nome e le informazioni di contatto del venditore, nonché l'elenco dei dipendenti autorizzati a dichiarare un disastro o richiedere il supporto. Si consiglia inoltre di includere nel piano di disaster recovery e nel piano di continuità aziendale alcune best practice per la comunicazione con i media. Un piano media e un contatto designato per le pubbliche relazioni è particolarmente utile se la tua organizzazione è un'impresa o comunque un'azienda di alto profilo o se hai molti utenti che fanno affidamento sulla connettività 24/7 ai tuoi servizi o se sei un operatore sanitario , finanziario , educativo o istituzione governativa .


Torna ai contenuti