BLOG 24Care - 24Care

24 Care Srl - PI & CF 10185010963
Vai ai contenuti

Manutenzione del server

24Care
Pubblicato da in MANUTENZIONE · 15 Marzo 2019
Tags: manutenzioneserverdisasterrecoverymalwarenetworksecurity24care
Un buon punto di partenza è quello di classificare le attività di manutenzione in base a ciò che stai cercando di ottenere con l'attività e di spostarti da lì. In questo articolo, lo divideremo in tre aree.
In primo luogo, esamineremo l'azione che è necessario intraprendere per rispondere quando c'è un'emergenza, chiamiamolo un piano di risposta alle emergenze . Questi includono passaggi come ricevere avvisi quando c'è un'emergenza e la capacità di ripristinare rapidamente il servizio quando qualcosa va storto.
Successivamente, prenderemo in considerazione le misure da intraprendere che possono prevenire le emergenze che si verificano in prima istanza. Ad esempio, è possibile eseguire proattivamente verifiche di sicurezza, analizzare i numeri delle prestazioni e verificare l'utilizzo delle risorse del server.
Infine vedremo alcune azioni che fungono da tipo di assicurazione in caso di problemi con il server. Queste attività, compreso il controllo dei backup e l'esecuzione di controlli di failover, assicureranno che è possibile ripristinare rapidamente il server in caso di necessità.
Viviamo in un'epoca in cui gli attacchi ai server sono incredibilmente comuni. Questi possono venire in diverse forme. Ad esempio, i robot possono tentare di inserire la forza bruta nella macchina e le migliaia di query simultanee coinvolte causeranno problemi di capacità. Un attacco riuscito può portare ad accessi non autorizzati al proprio computer.
Il malware è un'altra grande minaccia, le iniezioni di software tramite vulnerabilità non rivelate e prive di patch possono consentire agli hacker di entrare nel vostro computer, fornendo ancora accesso non autorizzato e potenzialmente portando il server ad essere utilizzato come sito di staging per attacchi su altre macchine.
A parte i rischi di accesso non autorizzato, compresi perdita di dati e problemi di capacità, questi attacchi possono portare a una perdita di reputazione: in altre parole, il tuo server può essere escluso dai risultati dei motori di ricerca e scoprirai che il traffico cala vertiginosamente. Fai attenzione agli attacchi come parte del piano di manutenzione del tuo server.
I piani preventivi sono fondamentali per evitare il disastro, ma anche gli ambienti server meglio gestiti occasionalmente affrontano disastri. Come rispondi? Chiaramente, l'obiettivo più importante è far ripartire le cose.
Con un piano di recupero del disastro ben concepito puoi essere attivo e funzionante in un minuto o meno. Il turnaround che è così veloce non è necessario per ogni caso d'uso, alcuni proprietari di siti Web non vedranno alcun danno se il loro sito è inattivo per un'ora o due. Per gli altri, ogni minuto di inattività è una perdita di entrate.
Ci sono una vasta gamma di opzioni che possono ridurre al minimo i tempi di fermo. Questi includono cluster ad alta disponibilità che sono grandi per garantire la continuità del business. L'hardware con tolleranza agli errori, inclusi gli alimentatori ridondanti, può funzionare insieme ai mirror di fail-over per garantire che l'errore hardware non porti mai a lunghi tempi di inattività.


Torna ai contenuti